Micol Baronio, Guido Porcellini e Massimo Sperati a Laboratorio Salute di Telecolor TV

Disturbi del sonno ed elettrosmog

| Feb 3, 2024 |

Laboratorio salute, Medicina Integrata, a cura di Micol Baronio, trasmissione di Telecolor.
Nella trasmissione del 28 Ottobre 2023 si parla di disturbi del sonno ed elettrosmog.
Presenti il Dottor Guido Porcellini e Massimo Sperati, consulente in biotecnologie naturali.

I disturbi del sonno da Elettrosmog

La tecnologia ha comportato negli ultimi anni un notevole aumento, più che esponenziale, delle frequenze elettromagnetiche nell’ambiente. Il passaggio da 4G a 5G comporta un notevole carico di frequenze fino ad ora non immaginabile.

La sensibilità all’elettromagnetismo però è soggettiva, varia da persona a persona. È però certamente vero che ci sono persone che presentano già difese immunitarie basse e nei confronte delle quali è più facile l’insorgenza di disturbi dati proprio dall’elettromagnetismo.

Nella puntata di Laboratorio Salute, condotta da Micol Baronio su Telecolor, il Dottor Guido Porcellini illustra le criticità derivanti da questo fenomeno “elettromagnetico”.

Cosa sono i disturbi del sonno da elettrosmog

I disturbi del sonno sono sempre più diffusi e spesso possono essere correlati a vari fattori, tra cui l’inquinamento elettromagnetico o elettrosmog.

L’esposizione costante a campi elettromagnetici generati da dispositivi elettronici, come telefoni cellulari, computer e apparecchiature domestiche, può interferire con il ritmo circadiano naturale del corpo, compromettendo la qualità del sonno.

Gli effetti negativi dell’inquinamento elettromagnetico sul sonno sono stati oggetto di crescente attenzione nella ricerca scientifica. Studi indicano che l’esposizione prolungata a onde elettromagnetiche può influire sulla produzione di melatonina, un ormone che regola il sonno. Questa interferenza potrebbe portare a disturbi del sonno, come insonnia o sonno interrotto, con conseguenze sulla salute a lungo termine. Inoltre, la presenza diffusa di dispositivi elettronici nelle camere da letto può creare un ambiente non favorevole al riposo, contribuendo all’insonnia e alla difficoltà nel conciliare il sonno.

Affrontare il problema richiede consapevolezza e l’adozione di pratiche che riducano l’esposizione agli agenti inquinanti elettromagnetici.

Disturbi del sonno ed elettrosmog, soluzioni possibili

Ci sono dunque oggi delle soluzioni che non prevedano l’isolamento in una montagna o in un bosco?

Interviene Massimo Sperati, consulente in biotecnologie naturali, il quale illustra come la stessa tecnologia ci venga oggi in aiuto. Esistono infatti dispostivi medici in grado di minimizzare le problematiche derivanti dal fenomeno elettromagnetico.

Ecco quindi che non è più necessario rifiutare l’avanzare della tecnologia, ma sfruttare i nuovi studi al riguardo che ci permettono di schermarci dalle frequenze negative ma non da quelle vitali come possono essere i raggi FIR.

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Share This