Guido Porcellini e Antonella Mileto, video intervista su microbiota e intestino

Microbiota e intestino

| Feb 20, 2024 |

Intervento del Dottor Guido Porcellini e della Dottoressa Antonella Mileto su microbiota e intestino durante l’evento “Determina Il Tuo Cammino” all’interno del seminario di Crescita Evolutiva dell’Essere.

guido Porcellini e Antonella Mileto
su microbiota e intestino

Abbiamo qui con noi Guido Porcellini insieme alla dottoressa Antonella Miletto, per quanto riguarda il concetto dei microorganismi. Qui abbiamo la dottoressa veterinaria Antonella Mileto olistica e quantistica.

microbiota e intestino

Antonella Mileto

Allora sono Antonella arrivo da Torino e faccio il veterinario. Vi parlo di microorganismi, assieme a Guido. La mia storia con i microrganismi comincia col fatto che io 14 anni fa ho avuto l’artrite reumatoide deformante che, come vedete, mi ha lasciato qualche strascico. Dopo due anni ero già su una sedia a rotelle perché era una forma molto molto grave. Ma io non volevo prendere nessun farmaco nè cortisone o altro, perché non lo uso sugli animali e volevo essere coerente. Mi sono appunto bloccata e per 8 mesi sono rimasta semiparalizzata. Da lì ho voluto capire perché viene l’artrite reumatoide sia da un punto di vista emozionale sia da un punto di vista fisico dell’alimentazione.

Ho provato vari rimedi, ho conosciuto tutte le alimentazioni possibili e sono arrivata a praticare l’alimentazione pranica, con grandissimi benefici.

Ho cominciato a lavorare sul microbiota e a studiarlo. Ho provato dei prodotti già in commercio a base di microorganismi. Stavo un po’ meglio ma non riuscivo mai ad arrivare a passare dall’altra parte. Allora ho cominciato a crearli io. Ho iniziato a cercare i batteri che erano in frequenza con me e, trovandoli, li ho coltivati e li ho messi insieme. Infine ho aggiunto delle erbe e poi ho detto, siccome siete in frequenza, io vi rifrequenzio quindi ho usato diverse tecniche per frequentarli e poi li ho bevuti e in 8 ore la mia vita è cambiata, dal giorno alla notte. Da lì ho cominciato a utilizzarlo sugli animali con grande successo e poi anche i loro padroni hanno iniziato a prenderli. Così è nata l’idea di creare questa questa azienda per dare la possibilità di dare questi microorganismi a tutti.

Guido Porcellini

Quando ho incontrato sta matta scatenata, ci siamo sentiti affini perché lei aveva fatto qualcosa che era unico semplicemente perché non solo prendeva dei fermenti che venivano dal Giappone e che erano già conosciuti, ma l’idea di mettere dentro frequenze in quel sistema gli ha dato un valore aggiunto, perché la frequenza guarigione mi aiuta.

C’è una zona prima del colon che è chiamata placche di Peyer. E’ la stanza dei bottoni del sistema immunitario. Il nostro sistema ha messo la parte più importante e precisa del sistema immunitario in fondo al percorso di espulsione delle sostanze.

Il cervello sa perfettamente che il sistema è come un condominio. Se le fogne del condominio si bloccano, il condominio si riempie.

Qui noi abbiamo una situazione importantissima. Qua si creano gli anticorpi. Se questa zona è tutta infiammata da questi residui che rimangono, cosa succede? Il sistema va in tilt e al posto di fare anticorpi perfetti, comincia a sbagliarne uno, ne sbaglia un altro e così via. Gli anticorpi cosa sono? Sono dei bersagli.

Il globulo bianco attacca il sistema dove trova il bersaglio. Ecco il sistema immunitario spiegato in 18 secondi.

Qual è il problema? Il problema è che se qui è sovrastimolato, super
irritato, messo nei guai da un’infiammazione legata a residui fecali digeriti e maldigeriti, le tossine ecc..

Queste proteine pesanti girano e si fermano dove il circuito arterioso e quello venoso si uniscono. Qui ci sono i microcapillari e le proteine si depositano. Il problema è quindi che abbiamo perso la capacità di mettere il bersaglio. Dov’è che succede questo? Succede nelle piccole articolazioni, nel derma, nella tiroide, nel sistema enterico che è super vascolarizzato.

Si chiamano artrite reumatoide, tiroidite di Hashimoto, rettocolite ulcerosa, morbo di Crohn. Quindi abbiamo un fondamento per tutto che è basato dal punto di vista biochimico da un errore.

Cosa dobbiamo fare? Se vogliamo ritornare indietro come ha fatto lei, dobbiamo creare un sistema che con l’alimentazione o altre metodiche mi pulisca sto casotto.

Io preferisco sempre l’alimentazione, ce ne sono altre come l’idrocolonterapia.

Devo ripristinare la flora batterica, perché tutti questi qui che ci danno fastidio sono tutti coliformi, sono dei batteri che non dovrebbero essere lì, si radicano, vanno nei vili intestinali, si mettono sotto e ci danno fastidio.

Abbiamo inventato 12 milioni di fermenti. Quando lei è arrivata ha fornito un improvement a questa possibilità e cioè pro e pre biotici che vanno qui. Quando tu ripulisci, loro si ricolonizzano. Questo sistema mi fa tornare a produrre di nuovo gli anticorpi giusti.

Tutte le malattie autoimmuni hanno sempre anche una componente intestinale, non solo.

Il metodo di Antonella Miletto ci dà la possibilità di avere una pulizia decisamente più veloce ma soprattutto più efficace, perché oltre ai fermenti ha messo l’idea delle frequenze, una frequenza di guarigione.

Antonella Mileto

Una piccola precisazione. Io ho cominciato con i fermenti giapponesi e sono quelli che mi hanno aiutato. Ma poi ho raccolto batteri in tutto il mondo. Funzionano praticamente sia sugli umani che su sugli animali.

Io ho aggiunto queste informazioni sia informazioni di guarigione che informazioni di benessere.

Se hai trovato il video di tuo interesse, potrebbe anche interessarti l’approfondimento sugli integratori per pazienti oncologici.

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Share This